CORSO ADDETTO ANTINCENDIO

Corso addetto antincendio Basso Medio Alto

Scarica la locandina, con date e costi, del corso:

ADDETTO ANTINCENDIO (corsi BASE e Aggiornamenti)

Corso Addetto antincendio: è riservato al  lavoratore incaricato dell’attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato, di salvataggio, di primo soccorso e comunque, di gestione dell’emergenza, mediante nomina da parte del DL (Datore di Lavoro).
La Formazione Antincendio come prima misura di prevenzione
Le statistiche riferiscono di come la prima causa di incendio all’interno dei luoghi di lavoro sia da imputare all’errore umano. Da questo dato si coglie subito l’importanza di una corretta formazione del personale lavoratore in merito alle misure e alle condotte da adottare tanto per prevenire l’insorgenza di un incendio quanto per fronteggiarlo in caso di necessità. Ogni azienda italiana secondo la normativa di legge deve annoverare in organico almeno un addetto antincendio: una persona adeguatamente formata che avrà il compito di prevenire gli incendi, monitorare le misure di emergenza, e reagire alla nascita improvvisa di un focolaio. In ogni azienda la formazione antincendio è obbligatoria , prevista e voluta dalla normativa italiana, come elemento fondamentale per la sicurezza sul lavoro e la tutela della salute dei lavoratori.
Normativa italiana sicurezza antincendio
Nella legge italiana due sono i riferimenti cardinali intorno ai quali ruota la normativa antincendio. Il primo è il Dlgs 81/08 Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro. Il testo dispone e indica quali sono i provvedimenti finalizzati alla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, con particolare riferimento alla corretta e sistematica valutazione, riduzione e controllo dei rischi che possono essere presenti negli ambienti di lavoro. Indica in ogni azienda le misure preventive da tenere in considerazione e invita i datori di lavoro a formare il proprio personale affinchè assuma responsabilità e funzioni concrete nel soccorso dei lavoratori e nella prevenzione del rischio. Il rischio incendio è uno dei principali rischi in ogni ambiente lavorativo per il quale il Dlgs 81/08 pone obblighi e impone adempimenti.
Classificazione rischio incendio aziende prevista dalla normativa
Il secondo ma non meno rilevante testo è il D.M. 10/03/1998 “Criteri generali di sicurezza antincendio e per la gestione dell’emergenza nei luoghi di lavoro” . È in questo decreto che è stata effettuata la corrente suddivisione del rischio incendio in azienda in basso, medio, alto. È in questa legge che troviamo un esplicito obbligo rivolto a datori di lavoro e aziende affinché curino la formazione del proprio personale destinato all’antincendio.
Seguendo i criteri dettati dalla normativa antincendio è possibile quindi classificare i luoghi di lavoro in diverse categorie di rischio:
· Livello di rischio ALTO
· Livello di rischio MEDIO
· Livello di rischio BASSO
Corso antincendio
Seguendo un corso di formazione antincendio, adeguato al livello di rischio della propria azienda, un lavoratore riceverà tutte le informazioni, le nozioni, le istruzioni necessarie per ottenere l’incarico di addetto antincendio. I corsi antincendio saranno basati su argomenti come: principi della combustione e i processi di sviluppo di un incendio, tecniche di estinzione in funzione delle tipologie di fuoco (sostanze estinguenti specifiche). Dal punto di vista pratico si studierà il corretto utilizzo degli estintori, degli idranti, delle manichette e delle lance imparando, attraverso il piano di emergenza, a porre in essere tutte le misure di comportamento idonee a ridurre i danni a cose o persone.

Tipologia Rischio Durata ore Corso Formazione Durata ore Corso Aggiornamento
Azienda classificata a rischio incendio BASSO 4 2
Azienda classificata a rischio incendio MEDIO 8 5
Azienda classificata a rischio incendio ALTO 16 8